Regione Puglia

REGIONE PUGLIA: l’art. 5 della L.R. 4 Dicembre 2003 nr. 25, subordina l’agevolazione del “bollo”, per le auto ventennali, al possesso di apposito certificato rilasciato da Automobil (sic) Club Storico Italiano (l’ASI), [registro] Storico Lancia, [registro] Italiano Fiat, [registro] Italiano Alfa Romeo, Federazione Motociclistica Italiana. La regione Puglia , ai commi 4 e 5, introduce inoltre un obbligo nei confronti degli organi preposti ai controlli su strada, cioè quello di trasmettere eventuali processi verbali relativi a veicoli (e proprietari) che sono stati sorpresi durante la circolazione senza aver pagato il “bollo”, la sanzione per chi circola senza aver pagato la Tassa Automobilistica Regionale è il pagamento della stessa maggiorato del 30% nonché la decadenza del beneficio dell’esenzione.

Art. 5
(Veicoli storici)

1. Gli autoveicoli e motoveicoli a uso privato destinati esclusivamente al trasporto di persone, a decorrere dall’anno in cui si compie il trentesimo anno dalla loro costruzione, sono assoggettati esclusivamente alla tassa automobilistica regionale, qualora posti in circolazione su area pubblica, secondo le seguenti misure fisse annuali:
a) autoveicoli euro 30
b) motoveicoli euro 20.

2. La tassa di cui al comma 1 si applica, altresì, ai veicoli e motoveicoli a decorrere dall’anno in cui si compie il ventesimo anno dalla loro costruzione, purchè muniti di apposito certificato rilasciato da Automobil club Storico Italiano, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Federazione Motociclistica Italiana, recante gli estremi identificativi del veicolo iscritto nel registro dei predetti enti.

3. Le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 non si applicano ai veicoli adibiti a uso professionale.

4. Gli organi preposti al controllo su strada avranno cura di verificare l’avvenuto pagamento della tassa di circolazione dei veicoli di cui al presente articolo, trasmettendo gli eventuali processi verbali di constatazione alla Regione.

5. Il mancato pagamento della tassa di circolazione è sanzionato con l’applicazione della tariffa prevista per la tassa automobilistica regionale di proprietà maggiorata con la sanzione del 30 per cento e con la decadenza dal beneficio dell’esenzione fino alla riproposizione di una nuova istanza.

 

 

Leave a Reply

il sito del Registro Italiano Alfasud e derivate – internet site from Italian Alfasud Register